Realtà ovvie


assolutismi

No agli assolutismi, senza “se” e senza “ma”, perché abbiamo visto bene dove ci ha condotto questa strada di eccessivo rigore mentale, di anacronistica separazione mentale tra 0 e 1, tra bianco e nero, tra buono e cattivo. Tutti gli assolutismi sono in quanto tali sbagliati, nessuno escluso! E chi pretenda di poter affermare che un principio sia sempre valido non può che essere tacciato – in qualunque tempo – che col marchio della peggior infamia. Come disse lo stesso Galilei (al posto della frase che gli misero in bocca i postumi): “Financo la relatività ha le sue ecceptioni!” e chi siamo noi per andar contro Galileo Galilei? Niente, assolutamente niente!

Una realtà ovvia è che il relativismo ha molto più senso e prove della cieca fede in qualcosa, ché solo i Sith ragionano per assoluti.

Un’altra è che esistono gay buoni, gay cattivi, gay che potresti portare a una cena a casa dell’ambasciatore e gay che sembrano donne in costante sindrome premestruale. Chiunque cerchi di ricondurre a unità l’essere gay è (a scelta) un folle, un ingenuo o un menzognero.

Ancora: quanto detto su vale anche per ogni altra categoria di persone. Ad esempio non tutti i preti sono pedofili, non tutti gli omofobi sono gay repressi, non tutti gli etero sono omofobi, non tutti gli intolleranti scioglierebbero nell’acido certe categorie di persone. I pregiudizi esistono da ogni parte, e in merito vi consiglio l’illuminante canzone di DJ Lubel dal titolo “Just the majority“.

Per finire la sagra delle realtà ovvie: se ragioni per assoluto contro un argomento (ad esempio pretendendo che i mass media evitino ogni discussione che in astratto potrebbe portare punti alla causa LGBT), perdi ogni diritto di pretendere il relativismo quando l’assoluto viene usato contro di te. Siamo in Italia, e l’Italia è formata da etero, da gay, da credenti, da bigotti, da atei e da agnostici, da buddhisti, da solipsisti, da quelli che come me meditano di diventare pastafariani. Se ti sta bene convivere con questo esercito eterogeneo di persone, va bene. Se non ti sta bene, emigra.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...