Zingarate di un tempo che fu


Tanto per dare l’idea di come la città in cui vivo sia cambiata nel corso degli anni, ecco una scena che non si ripresenterà mai più:
Fine anni ’80, un piccolo me passeggia per le strade vicino casa, le poche che a quell’età ben conosce.
In una di queste strade c’è un negozio, uno di quelli dove non è mai entrato ma alla cui presenza è avvezzo. Solo che quel certo giorno il negozio non c’è.
C’è uno strato di calce fresca a ricoprire la saracinesca, e sulla calce una scritta a vernice, bella grande: “MI SONO TRASFERITO A CUBA”.
Quanto erano meravigliosamente stronzi i giovinastri di quegli anni!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...