Il mio credo

Credo in chi si gratta la fronte, in chi sta con un piede sospeso e soppesa la strada da scegliere, credo in chi ha poche certezze assolute e ciò nonostante prova a lasciare qualcosa. Credo nelle ginocchia sbucciate. Credo negli abbracci, negli slanci improvvisi di affetto, ma anche nello stare da soli ogni tanto. Credo in chi sia disposto a non dare la morte per un ideale, credo nella libertà di determinarsi fin dove possibile, credo in tutte le età che ho già avuto e nelle emozioni passate, anche se entrambe mi stanno alle spalle. Credo negli agnostici, per quello che posso, nell’empatia credo, e credo a un comprendere che non sia per forza giustificare. Credo che ognuno abbia il diritto inalienabile di chiedere scusa. Credo nelle ginocchia sbucciate, nel mare la notte d’estate, nei sorrisi scoperti dell’imbarazzo, credo che il sole sorgerà ogni domani anche se ho chiaro che il sole non sorge e che è il mondo a girare. Credo nei libri che non danno risposte, nelle favole senza morale, nei silenzi che fanno pensare. Credo che tanto è sottile il confine, che un vaso che è rotto ormai rotto rimane ma magari diventa più caro. Credo che il sangue che spargo nel mondo abbia ben più valore di cento preghiere. Credo nelle ginocchia sbucciate di chi si rimette su in piedi per poi ricadere, in chi arriva quarto perché è ciò che merita. Credo di conoscere mostri bellissimi ed anche di amarne qualcuno, credo in chi ha i calli sul cuore e con le unghie li strazia. Credo nella vita nonostante il suo essere stronza e insensata. Credo di essere in pieno equilibrio instabile, e nelle ginocchia sbucciate che ancora mi fan camminare.

Annunci

Deiduzioni

Osservando i comportamenti tenuti da Dio in varie situazioni descritte nei testi sacri emerge l’immagine di un essere irrazionale, irascibile, vendicativo, egocentrico e misogino.
Appare dunque evidente il fatto che Dio sia una donna.

#sanremo2014

Seguire Sanremo2014 è da pecoroni. Non seguirlo è troppo mainstream. Infine mi son risolto a seguirne qualche pezzo.

Pensieri di un paranoico – atto secondo

Chiunque tu sia o qualunque cosa tu faccia, quando desideri una cosa con volontà, è perché questo desiderio è nato nell’anima dell’Universo. 
Quella cosa rappresenta la tua missione sulla Terra. 
Realizzare la propria Leggenda Personale è il solo dovere degli uomini. Quando un paranoico desidera qualche cosa tutto l’Universo complotta affinché egli fallisca nella maniera più umiliante. 
(Lucio Coelho)

Pensieri di un paranoico

“Ah, sicché negli ultimi 27 anni mi sei stato amico solo perché così oggi avresti potuto chiedermi un prestito?”

Ecco, un paranoico si aspetta esattamente domande simili.