La sigaretta dell’addio


Un messaggio di addio può avere molteplici funzioni e perché. È romantico, liberatorio, mira a segnare un ultimo tentativo o un punto di non ritorno. È bello, in qualche modo, inviare messaggi finali: anche se sono solo sms ci fanno sentire potenti e passionali scrittori alla Goethe, alla Garcìa Marquez, alla Moccia.
Di contro, hanno però un piccolo difetto: lasciar finire una relazione è una cosa che funziona come con le sigarette.
Ti fai l’ultima sigaretta e poi basta, ma dopo l’ultima viene l’ultimissima, e alla fine la vera ultima è sempre quella dopo.
La verità è che se uno davvero vuole smettere di fumare non ne accende e basta.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...